Mutuo Bancario LOWCOST

MUTUO BANCARIO
Mutuo Bancario LOWCOST

MUTUO BANCARIO 25-02-17

Consigli Suggerimenti Mutui Bancari

 Mutuo  Bancario  LOWCOST

Mutuo LOWCOST Come Richiederlo e Ottenerlo

Informazioni Mutui Bancari :

Il mutuo ipotecario è un tipo di finanziamento a medio-lungo termine, che notmalmente dura da 10 a 30 anni.
Di solito il cliente riceve l’intero ammontare in un’unica soluzione e la rimborsa nel tempo con rate di importo costante o variabile.
Serve per acquistare, costruire o ristrutturare un immobile , in particolare la prima casa .
Il Mutuo LOWCOST si chiama “ipotecario” perché il pagamento delle rate è garantito da un’ipoteca su un immobile, normalmente l' immobile che si vuole acquistare o ristrutturare .



I TASSI DI INTERESSE


L'interesse è il prezzo dell'uso del Mutuo LOWCOST chiesto in prestito alle banche o finanziarie. Misura di tale prezzo è il tasso o saggio di interesse, sulla base del quale vengono calcolati gli interessi maturati sul capitale in un'unità di tempo (mese, trimestre, semestre, anno).
Le espressioni 4%, 5%, 6% etc. sono relative a tassi percentuali.
Nella pratica dei finanziamenti ipotecari vengono usati tassi percentuali riferiti all'unità di tempo "anno". L'interesse può essere semplice o composto. Semplice, quando non è fruttifero nei successivi periodi. Composto, quando alla fine di ogni periodo, si accumula al capitale, cioè si capitalizza diventando a sua volta fruttifero. La capitalizzazione semplice è usata nelle operazioni di breve durata. La capitalizzazione composta è usata nelle operazioni di lunga durata come il mutuo.

PIANO DI RIMBORSO (AMMORTAMENTO)


Il piano di ammortamento è la modalità con cui il mutuo è rimborsato .
Vi sono diverse tipologie di ammortamento di mutuo.
Il più comune è il piano di "ammortamento alla francese" : Ogni rata prevede una quota capitale e quota interessi.
Le quote sono crescenti per il capitale e decrescenti per gli interessi, perciò inizialmente la rata è composta prevalentemente da interessi, mentre più si avvicina la scadenza, più aumenta al quota capitale rimborsata.
Altre possibili formule sono rappresentate dai piani a rate crescenti (le rate di rimborso non sono fisse ma aumentano di importo ad ogni rata), ad ammortamento libero (le rate sono composte esclusivamente della quota di interessi e il capitale può essere rimborsato liberamente entro scadenze predeterminate), o a rata fissa e durata variabile (la rata rimane costante mentre le variazioni del tasso determinano l'accorciamento o l'allungamento del piano di rimborso).

LA RATA


La rata rappresenta una delle parti in cui viene divisa la quantità di interessi e di capitale dovuti, in ragione di intervalli determinati e per lo più uguali nel tempo: rate mensili, trimestrali, semestrali.
Il puntuale pagamento della rata è un momento importante nella vita del mutuo , perché il ritardato o il mancato pagamento fa scattare l'applicazione degli "interessi di mora".
Non solo: la banca può invocare come causa di risoluzione del contratto , il ritardato pagamento, quando questo si sia verificato almeno sette volte, anche non consecutive. Si ha "ritardato pagamento" quando una rata viene pagata tra il trentesimo e il centottantesimo giorno dalla scadenza della rata .




MUTUO BANCARIO





I DIVERSI TIPI DI MUTUO


Ogni contratto di mutuo viene caratterizzato da alcuni elementi essenziali:
tasso di interesse prescelto;
durata;
tipo di garanzia aggiuntiva oltre quella ipotecaria .
Il tasso di interesse applicato al finanziamento determina la tipologia dei contratti di mutuo .
Dunque, a mero titolo esemplificativo, possono aversi:
Contratto a tasso fisso: quando la rata del mutuo non varia durante la durata del prestito .
Contratto a tasso variabile: quando la rata del mutuo varia in dipendenza di determinati parametri che possono essere i tassi del mercato monetario e finanziario. Sui parametri di base può essere applicato uno "spread" (maggiorazione) per aumentare il rendimento.
Contratto misto: quando è prevista l'applicazione in tempi determinati e successivi , sia del tasso fisso che del tasso variabile.
Contratto con tasso d'ingresso: quando, per i primi mesi mesi o comunque per un certo periodo iniziale, viene applicato un tasso ridotto. Alla scadenza di detto periodo, è prevista l'applicazione dell'usuale tasso fisso e/o variabile corrente al momento della scadenza .
Ne consegue che ogni banca, gestendo nella maniera più opportuna gli elementi essenziali del tasso, della durata e del tipo di garanzia aggiuntiva ecc. costruisce "prodotti" ad hoc che possono soddisfare le richieste del mercato, nonché le necessità della propria clientela .




 Mutuo  Bancario  LOWCOST    Mutuo  Bancario  LOWCOST    Mutuo  Bancario  LOWCOST
| Mutuo LOWCOST Trissino | Mutuo LOWCOST Montecrestese | Mutuo LOWCOST Adrano | Mutuo LOWCOST Vigliano Biellese | Mutuo LOWCOST Boffalora d'Adda | Dominio Registra Boffalora d'Adda | Annunci Gratis Boffalora d'Adda |

Questo sito e' solo informativo, PROMOLINE NON non si occupa di Mutui Bancari

©Copyright by PROMOLINE 1999/2016 PI 00692280456 Tutti i Diritti Riservati
Listino Prezzi Domini